Oskar Boldre

boldre_oskar
Oskar Boldre
docente di canto e coro

 

 

 

CURRICULUM VITAE

Oskar Boldre (classe 1968) nasce come autodidatta e si avvicina alla musica giovanissimo come chitarrista/cantante in gruppi di rock progressivo nelle “cantine” milanesi (ITA) a partire dal 1985. Passa poi ad esperienze free folk ed infine afro jazz come cantante-percussionista, bassista e compositore.

Dopo un periodo di 5 anni di “ritiro” (esperienza di vita in azienda agricola montana in toscana (ITA), in cui ha scoperto la forza dello strumento voce e le poliritmie del corpo), si dedica allo studio e approfondisce il canto difonico con Bernard Jaeger (CH/D).
Nel 1997, la scuola di Musica popolare di Forlimpopoli (ITA) gli commissiona un lavoro di rivisitazione per ottetto vocale misto di brani del repertorio tradizionale delle voci bulgare. In questo ottetto, oltre al lavoro di arrangiamenti e trascrizione, canta come tenore.

Dal 1997 dirige i cori polifonici Goccia di Voci (repertorio di ispirazione etnica), e l’ensemble vocale Ancore d’aria (repertorio originale pionieristico nell’attuale panorama “a cappella” europeo) con cui lavora in varie formazioni nella regione insubrica (ITA/CH). Con questi organici ha all’attivo cd, concerti e numerose partecipazioni a festival Europei oltre a trasmissioni radiofoniche sia in Italia che in Svizzera.
Fonda nel 1998, il progetto Loutec (composizioni proprie e jazz-ecm) col pianista triestino Riccardo Morpurgo.

Dal 2000 canta nel progetto Kashina (musiche improvvisate, solar jazz) col batterista biellese Alex Cristilli.

Ha insegnato canto presso la Scuola di Musica Popolare di Locarno (CH) e, dal 2000, insegna improvvisazione vocale d’insieme sia a Locarno che a Lugano.
Ha collaborato con varie compagnie teatrali in qualità di vocal trainer, attore e compositore (A.T.I.R Milano (ITA), Teatro due Mondi Faenza (ITA), Teatro dei Fauni Locarno (CH)).
Dal 2004 è direttore artistico del festival internazionale Voci Audaci (CH).

È membro della associazione OSA!

Numerose le collaborazioni come vocalista tra cui ricordiamo le incisioni col gruppo jazz di Ivo Antognini (CH), nel progetto vocale One More Language di Francesco Forges (ITA), e in duo col vocalista Albert Hera (ITA), conduttore arrangiatore e cantante nel progetto per sole voci Nel Cuore della Voce con Anna Oxa (ITA).

Oskar Boldre inizia la sua attività solista con la suite OASIS, per voce sola ed eco digitale, commissionata dall’assessorato alla cultura di san Donato Milanese (ITA) in occasione dell’inaugurazione della mostra del pittore Paolo Baratella Alice e i signori del tempo 2001.

Dal 2004 intraprende delle produzioni soliste: Voci come Occhi, performance di ricerca vocale e teatrale con regia di Davide Fossati (all’interno del festival “arcaico, semplicemente organico” Cinisello Balsamo (ITA). Produzione CH/ITA: Teatro dei Fauni/Cooperativa Mosaico. Voce Danzante con Respiro, concerto per voce sola e live electronics, composto da improvvisazioni e composizioni originali oltre a rivisitazioni vocali di brani di C. Debussy, M. Ravel, B. Marcello.

← INDIETRO